Il progetto viene in mostra completato da una serie di campioni di colore giallo (il colore della grappa, prodotta nel luogo della mostra), e una di suoni, ricavati dall’onda sonora gemella dello spettro di luce prodotto dal singolo campione di colore. Il tutto è stato accompagnato da una degustazione di grappa.