La creatività è il mio mezzo per comunicare al mondo chi sono, cosa faccio e come lo faccio


Creativity is my way of talking to the world about who I am, what I do and how I do it.

Chi è Ginevra

Nasce a Roma nel 1995, si trasferisce a Verona nel 2009, frequenta il Liceo Classico Scipione Maffei. Si sposta poi a Venezia nel 2014 per frequentare la facoltà di Architettura presso lo IUAV. Nel 2016 si iscrive all’Accademia di Belle Arti di Venezia, indirizzo di Nuove Tecnologie per le Arti, si laurea nel 2019.

Già dal 2013 circa si dedica alle pratiche fotografiche e a collaborazioni professionali fra cui la documentazione delle opere del Padiglione dell’Iran, per la Biennale Arte di Venezia del 2015, la cerimonia delle premiazioni della Fondazione Maffei di Verona, vari spettacoli del Teatro Groundlings di Portsmouth (UK).

Nell’Aprile del 2017 inaugura la sua prima mostra collettiva a Verona Il Volto, presso la Sala Birolli di Verona, segue nel Settembre dello stesso anno la collettiva a scopo riqualificativo presso Forte Gazzera, con il progetto personale Il Fuoco Siamo Noi. Nel Gennaio del 2018 partecipa all’evento culturale AltroLato, organizzato dalla MACLab tramite l’appoggio dell’associazione culturale Awai, per la riqualificazione urbana, con il progetto installativo Urban Tearoom.

In Aprile del 2018 inaugura la sua prima mostra personale De-Composite, presso la Distilleria Nannoni (GR), in occasione della Festa delle Donne del Vino, con un percorso multisensoriale fotografico di analisi sul tema del colore giallo, con annessa degustazione.

A Maggio del 2019 partecipa al bando per residenza d’artista di Fondazione Bevilacqua La Masa, con mostra finale presso la Galleria di Piazza San Marco.

A Giugno 2019 un’altra mostra collettiva in collaborazione con Science Gallery, presso le tese dell’Arsenale Nord di Venezia, replicata poi in Ottobre dello stesso anno presso il Museo del Novecento di Mestre (M9).

A Marzo 2020 entra a Fabrica, il Centro Creativo di Ricerca di Treviso associato con Benetton.


Was born in Rome in 1995, moves to Verona in 2009, attending Classical Highschool Scipione Maffei. Then moves to Venice in 2014 to attend Architecture at IUAV institute. In 2016 starts studies at the Venice Academy of Fine Arts, New Technologies of Arts fiels, degreeing in 2019.

Since 2013 pratices photography works and collaborations, such as the Iran Pavilion’s artworks documentations, for the Venice Biennale Art of 2015, the ceremony of the Maffei Foundation Prize of Verona, various shows from the Portsmouth Groundlings Theatre (UK).

In April 2017 launches her first collective exhibition in Verona Il Volto (The Face), at the Verona Birolli Hall, then takes part, in September of the same year, to the riqualificative collective eshibition at Gazzera Arsenal, with the personal project Il Fuoco Siamo Noi (The Fire Is Us). In January 2018 takes part to the cultural event for urban riqualification AltroLato, organised by MACLab and supported by Awai Cultural Association, with the installation project Urban Tearoom.

In April 2018 launches her first personal exhibition De-Composite, with the Nannoni Distillery (GR), in occasion of the Wine Women Day, with a photographic, multisensorial path, which analises the theme of the yellow colour, with grappa tastings.

In May 2019 takes part to the competition for an artist residence in the Bevilacqua La Masa Foundation, with final exhibition in the gallery at San Marco Square.

In June 2019 another collective exhibition with Science Gallery takes place in Venice Arsenale Nord, re-exhibited then in October of the same year at the ‘900 Museum of Mestre (M9).

In March 2020 enters Fabrica, the Benetton Creative Research Center placed in Treviso.